Contact us

 

Blog

Il Demo Day di XRC Labs è stata l’emozionante giornata conclusiva del programma di 14 settimane dedicate al Cohort 5

Nove startup hanno partecipato al Demo Day per mostrare le loro innovazioni disruptive

Il Demo Day di XRC Labs è stata l’emozionante giornata

VIVEAT TEAM (da sinistra): Cristina Zocca – Mattia Scaltrini – Enrico CorradiMarcello GamberaleMarco Cioffrese – Marco Gaiani

Il 19 aprile a New York presso la Parsons School of Design si è tenuto il Demo Day del Cohort 5 di XRC Labs. L’evento è stato organizzato da XRC Labs, l’acceleratore della nuova generazione di innovatori in campo retail e beni di consumo.

Il Demo Day ha concluso un percorso di accelerazione di 14 settimane durante le quali le aziende supportate da XRC Labs “si sono trasformate dai brutti anatroccoli in cigni”. Nove startup con soluzioni che vanno dall'analisi dei dati al design della customer experience sono stati i protagonisti della giornata aperta da Joel Towers, Preside della Parsons School of Design, e Pano Anthos, Fondatore e Direttore Generale di XRC Labs.

L’ospite d’onore è stata Kay Unger, famosa fashion designer, oltre che Presidente e membro del Consiglio di amministrazione della Parsons School of Design. Lei ha ringraziato Joel Towers per “essere stato indispensabile affinché tutto ciò accadesse” dato che è stato proprio lui a convincere la New School (l’università che comprende diversi college, tra cui la Parsons School) a diventare partner di XRC Labs. Questa collaborazione ha portato la New School ad essere il centro della rottura in campo retail.

A sua volta, Anthos ha enfatizzato che “retail e tecnologia non si contrasteranno, al contrario dovranno combinarsi, e sta a noi imparare come innovare più velocemente dai modelli tecnologici”.

Kay Unger e Joel Towers

Pano Anthos

Dopo questa introduzione, il resto della presentazione è stato dedicato alle startup. Ecco un riassunto delle loro soluzioni innovative:

LexSet ha presentato la loro soluzione software B2B che ha l’obiettivo di migliorare il modo in cui la gente fa acquisti e progetta la propria casa.

Fillogic è una piattaforma elaborata per rendere il centro commerciale un centro logistico per i negozi che ne fanno parte.

Frenzy è una soluzione automatica elaborata per brand, influencer e retailer per monetizzare le loro immagini senza lavoro manuale né costi addizionali. Quindi Frenzy identifica i prodotti dei brand nelle foto di moda.

Viveat è una piattaforma che connette brand e consumatori tramite il prodotto. Il CEO Marcello Gamberale Paoletti ha spiegato che Viveat assegna ai prodotti una Identità Digitale Dinamica, chiamata Product Passport.

Hemster si occupa di integrare servizi di base di orlatura nel processo di vendita presso i negozi di abbigliamento offrendo kit auto-adattanti ai consumatori.

StoreDNA è una piattaforma di business intelligence che analizza video di negozi per ottimizzare e automatizzare decisioni strategiche del punto vendita.

Convrg ha elaborato una piattaforma di chatbot e esperienza vocale che aiuta i rivenditori a convertire i resi in nuove vendite tramite upselling.

KiraKira3D è una comunità mobile di design 3D, indirizzata alle ragazze della generazione Z. Fondatore e CEO Suz Somersall ha chiamato KiraKira3D “Etsy virtuale” grazie al fatto che i consumatori diventano loro stessi i designer.

Clark è una piattaforma creata con l’obiettivo di unire lo shopping offline con quello online per aiutare i consumatori a salvare (o acquistare) i prodotti che vedono in negozio in una lista dei desideri virtuale senza l’utilizzo di un’app.

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmailFacebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.