AIPIA, cosa faranno i brand nel 2017

admin Lần cập nhật cuối: 1 Tháng Mười Một, 2016

Cosa vuol dire essere consumer brand nel 2017? Come evolvono innovazione e investimenti in un segmento tanto tradizionale quanto toccato direttamente dalla repentina mutazione del consumatore?

Si dice che la contaminazione tra reale e digitale sia la nuova frontiera della comunicazione. La nostra quotidianità si divide già oggi tra questi due mondi che tenderanno a confondersi sempre più. Realtà aumentata e virtuale aggiungono alla percezione dei 5 sensi un nuovo strato di dati. Sempre più utili. Sempre più imprescindibili.

Se un oggetto fisico diventa veicolo di informazioni, punto di accesso a contenuti, il potenziale di penetrazione del mercato per chi distribuisce milioni o miliardi di prodotti è straordinario.

P&G con i suoi 730 miliardi di prodotti distribuiti nel 2015 sarebbe più connessa di Twitter con ‘soli’ 200 miliardi di tweet l’ultimo anno.

Da questa considerazione lanciata da Andy Hobsbawn, CMO di Evrything,  ha preso avvio l’AIPIA World Congress del novembre scorso ad Amsterdam.

Una due giorni che ha visto protagoniste le più innovative realtà mondiali del settore smart & intelligent packaging e i maggiori brand consumer. A partire da Heinken che ha sponsorizzato una competizione tra le migliori idee per trasformare la classica bottiglia verde, fino a TetraPack, Danone, Unilever e l’italiana Amadori.

Il programma fitto di speaker, tra i quali Marcello Gamberale Paoletti, CEO di Viveat, ha lasciato agli oltre 200 ospiti la sensazione che il mercato retail stia entrando in una nuova era di informazioni e trasparenza. Una rivoluzione che restituirà al consumatore il poter di scegliere consapevolmente ciò che acquista, di orientare le strategie dei brand e lo sviluppo dei prodotti.

La tecnologia è pronta, gli utenti anche, nel 2017 la palla passerà alle aziende con grandi opportunità per chi saprà cavalcare l’innovazione e non subirla fuori tempo massimo.

Bài viết liên quan

Il Demo Day di XRC Labs è stata l’emozionante giornata conclusiva del programma di 14 settimane dedicate al Cohort 5

Il Demo Day di XRC Labs è stata l’emozionante giornata conclusiva del programma di 14 settimane dedicate al Cohort 5

VIVEAT TEAM (da sinistra): Cristina Zocca – Mattia Scaltrini – Enrico Corradi – Marcello Gamberale – Marco Cioffrese –...

Viveat vola a Phoenix per il GS1 Digital Convergence Forum

Viveat vola a Phoenix per il GS1 Digital Convergence Forum

GS1 Digital Convergence Forum | PHOENIX, Arizona | 6-7 GIUGNO Whatever Can Be Connected Will Be | PANEL: New...

We Mind the Bridge

We Mind the Bridge

Secondo la classifica Technology Fast 500, pubblicata da Deloitte nel 2016, ci sono solo 10 aziende italiane tra le...

Seeds&Chips, Viveat presenta la Full Product Transparency

Seeds&Chips, Viveat presenta la Full Product Transparency

Tecnologia e cibo si incontrano per la seconda edizione di Seeds&Chips. Parliamo del Summit Internazionale dedicato all’innovazione digitale della...

Viveat partecipa a Smau Bologna, la fiera di riferimento nel settore dell’innovazione

Viveat partecipa a Smau Bologna, la fiera di riferimento nel settore dell’innovazione

SMAU BOLOGNA | 7-8 giugno | VIVEAT STAND C16 Il 7-8 di giugno il nostro team sarà presente a Smau,...

Pitti 89: Viveat annuncia la fusione con Tag-a-Porter

Pitti 89: Viveat annuncia la fusione con Tag-a-Porter

Toglieteci tutto ma non lo stile. La moda italiana è un punto di riferimento globale con un punto di...