L’era della contraffazione è finita per Moncler: il brand migliora costantemente le sue soluzioni innovative

admin Lần cập nhật cuối: 14 Tháng Năm, 2018

Al giorno d’oggi la contraffazione è un fenomeno così comune che per molte aziende combatterla è diventato un obiettivo fondamentale. Moncler, brand iconico e punto di riferimento qualitativo a livello mondiale, non fa eccezione.

Protezione del marchio, sinonimo anche di protezione del cliente, è la filosofia dell’azienda. In altre parole, Moncler mette il cliente al centro della sua campagna di anti-contraffazione.

La campagna di anti-contraffazione

Grazie a questo approccio orientato al cliente e con l’utilizzo di tecnologie avanzate, dal 2009 il brand italo-francese ha intrapreso un’ampia campagna con attività ben strutturate, concentrata sulla verifica dell’autenticità-tracciabilità dei suoi prodotti anche nella fase post-vendita.

Qualche anno fa Moncler ha dotato i suoi prodotti di strumenti proprietari di anti-contraffazione, dato che dal 2013 ha smesso di utilizzare la piattaforma Certilogo interrompendo la collaborazione per migliorare la tecnologia attraverso una nuova etichetta più raffinata.

L’utilizzo delle etichette con il QR code

La soluzione prevede che l’etichetta con il QR code su ogni prodotto venga scansionata con lo smartphone. Appena il consumatore registra il suo prodotto sulla piattaforma, il sistema conferma il nome del modello e il codice univoco relativo ad ogni unità del prodotto. Se il prodotto è autentico, il sistema lo approva, altrimenti richiede di contattare il loro Servizio Clienti via mail.

La soluzione innovativa basata sul codice NFC

A partire dalla collezione di Primavera/Estate 2016 Moncler ha migliorato in modo significativo il suo sistema dotando tutti i suoi prodotti di una soluzione innovativa basata sul codice NFC. Il chip, che di solito viene utilizzato per fare i pagamenti, serve per confermare l’autenticità del prodotto. Grazie al tag NFC, viene offerta ai clienti una procedura più interattiva ed efficiente, che dà accesso ad un particolare sito web per la verifica dell’autenticità tramite il QR code o il tag NFC.

Dopo alcuni anni di ricerca e di controlli, Moncler ha finalmente creato un sistema preciso ed efficace che contiene la produzione e la vendita di falsi, aumenta la reputazione del marchio nel lungo termine e fornisce valore aggiunto all’azienda tramite un’inclusiva customer experience.

Bài viết liên quan

Premio Gaetano Marzotto, Viveat si aggiudica il premio speciale Aubay

Premio Gaetano Marzotto, Viveat si aggiudica il premio speciale Aubay

Lo scorso 23 novembre, a Palazzo Brancaccio in Roma, si è svolta la finale del Premio Gaetano Marzotto, riconosciuto come il...

Nasce Viveat Inc., la nostra sfida americana

Nasce Viveat Inc., la nostra sfida americana

Nell’ultimo anno sono stati raggiunti molti traguardi importanti, l’acquisizione del primo cliente multinazionale, la vincita del premio Marzotto, le...

Il Demo Day di XRC Labs è stata l’emozionante giornata conclusiva del programma di 14 settimane dedicate al Cohort 5

Il Demo Day di XRC Labs è stata l’emozionante giornata conclusiva del programma di 14 settimane dedicate al Cohort 5

VIVEAT TEAM (da sinistra): Cristina Zocca – Mattia Scaltrini – Enrico Corradi – Marcello Gamberale – Marco Cioffrese –...

Viveat inizia a lavorare nel mercato USA con Melissa, azienda Brasiliana di calzature

Viveat inizia a lavorare nel mercato USA con Melissa, azienda Brasiliana di calzature

Puoi immaginare di indossare scarpe colorate che non solo rappresentano un inno al design, ma che profumano anche di...